maes

Un gesto splendido, che ha commosso tutti. Remco Evenepoel non solo dimostra di essere un grande campione vincendo la seconda tappa della Volta ao Algarve, ma anche un grande uomo per le lacrime scese dopo il traguardo.

Il belga infatti ha dedicato il successo di ieri a Nikolas Maes, corridore della Lotto-Soudal che ha perso pochi giorni fa suo figlio, morto pochissimi giorni dopo il parto. “Le lacrime sul traguardo mi sono scese pensando a lui – le parole di Evenepoel – e per questa ragione voglio dedicargli questo trionfo. Gli sono vicino. Siamo focalizzati sullo sport ma non dobbiamo dimenticarci che le cose importanti della vita sono altre“.

Questo invece il post social di Maes, con cui ha annunciato qualche giorno fa la morte del figlio: “Non avrei mai pensato che la nostra prima foto insieme sarebbe stata anche una delle ultime. Siamo molto orgogliosi di te, piccolo uomo, e speriamo che tu abbia potuto sentire il calore e l’amore puro che nutriamo per te durante i momenti che abbiamo vissuto insieme. Ti promettiamo che parleremo molto di te al tuo fratellino Médard, che sarai vicino a noi e nelle nostre menti per sempre e che ti porteremo ovunque”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE