molinari
Foto Richard Morgano - LaPresse

Francesco Molinari ha avuto una partenza difficile nel ‘The American Express‘, dove occupa il 131° posto con 73 (+1) colpi. Nel torneo del PGA Tour, che si svolge con formula pro-am (un pro e un dilettante) sui tre percorsi dello Stadium Course, del La Quinta CC e del Nicklaus Tournament Course (tutti par 72) a La Quinta in California, sono al comando con 64 (-8) Zac Blair e Grayson Murray.

Hanno un colpo di margine su Rickie Fowler, Hank Lebiola e Scottie Scheffler, terzi con 65 (-7), e due su un gruppo di otto concorrenti tra i quali Andrew Landry, lo scozzese Russell Knox e l’australiano Cameron Davis (66, -6). Al 37° posto con 68 (-4) l’inglese Paul Casey, al 49° con 69 (-3) Adam Long, campione in carica e Tony Finau e al 74° con 70 (-2) Phil Mickelson ambasciatore dell’evento, secondo lo scorso anno e a segno nel 2002 e nel 2004.

Zac Blair, 29enne di Salt Lake City (Utah), senza titoli nel circuito, ha realizzato otto birdie senza bogey al La Quinta Course, e Grayson Murray, 26enne di Raleigh (North Carolina), anch’egli a caccia del primo successo, ha messo insieme nove birdie e un bogey sul percorso dello Stadium Course.

Francesco Molinari, sul tracciato del La Quinta, ha iniziato con un birdie alla seconda buca che ha raddoppiato alla 13ª, ma un doppio bogey e un bogey sulle due successive hanno vanificato il buon lavoro effettuato fino a quale momento. Montepremi di 6.700.000 dollari per una gara dove il taglio si effettuerà dopo 54 buche quando tutti i concorrenti si saranno alternati sui tre campi.

‘Buca in uno’ di Martin Laird – Lo scozzese Martin Laird, 49° come Finau e Long, ha realizzato una “hole in one” mettendo a segno la palla direttamente dal tee alla buca 6 dello Stadium Course (par 3, yards 207) utilizzando un ferro 5. Ha completato il parziale di 69 con tre birdie e due bogey. E’ la sua seconda “buca in uno” sul circuito dopo quella nello Houston Open (2019)

Il torneo su GOLFTV – Il “The American Express” viene trasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery con collegamenti ai seguenti orari: da venerdì 17 gennaio a domenica 19, dalle ore 21 alle ore 1.