Wallytender
Gilles Martin-Raget

Ferretti Group continua a planare trionfalmente sull’onda dell’innovazione e dell’avanguardia nautica, schierando a Düsseldorf una flotta di 6 favolosi yacht. Due le première: Riva Dolceriva, che debutta per la prima volta sul mercato tedesco e, in anteprima mondiale, un modello Pershing tra i 50 e i 70 piedi, della generazione X. BOOT, in programma dal 18 al 26 gennaio, è il palcoscenico ideale per presentare in anteprima le novità e i prodotti di punta della nuova stagione nautica. Merito di numeri importanti: oltre 1.800 espositori, di cui 900 provenienti da oltre 60 Paesi. Il magnifico stand (Halle 6, stand D28) è un perfetto punto di attrazione, grazie a un concept innovativo che prevede lounge accoglienti e originali, ognuna dedicata a un brand del Gruppo, e una spaziosissima area VIP, completa di american bar. Le due première saranno affiancate da alcuni modelli di grande successo del Gruppo:
• Ferretti Yachts 670 e Ferretti Yachts 780
• Riva 90’ Argo
• 48’ Wallytender

Come di consueto, durante la conferenza stampa inaugurale verranno presentati i nuovi progetti attinenti in particolare alle flotte Riva, Pershing e Ferretti Yachts, che si aggiungono a quelli già annunciati in questi mesi come il tanto atteso TØ project. La nuova gamma del brand Pershing ridefinisce i confini del segmento di mercato tra i 25 e i 40 metri rivoluzionando il concetto di yacht sportivo e stabilendo inediti standard del piacere della navigazione, con punti di forza come alta tecnologia, performance senza eguali e lo stile unico della matita di Fulvio De Simoni. L’appuntamento sarà anche l’occasione per fare il punto sull’anno passato e sul 2020. Al BOOT 2020 proseguono le partnership di Ferretti Group con prestigiosi marchi italiani e internazionali. Jaguar Land Rover, partner ufficiale automobilistico; La Scolca, cantina di Gavi, delizierà i visitatori con la sua selezione di vini pregiati; Seabob esporrà i propri modelli limited edition realizzati ad hoc per i brand del Gruppo; Mogi Caffè allieterà gli ospiti con le migliori miscele italiane; Flos e 8-Light forniranno lampade e led esclusivi, Slam, infine, fornirà le divise dell’equipaggio Ferretti Group.

Riva Dolceriva

Nato dalla collaborazione fra Officina Italiana Design, lo studio guidato da Mauro Micheli e Sergio Beretta che disegna l’intera flotta Riva da oltre 25 anni, Direzione Engineering Ferretti Group e Comitato Strategico di Prodotto, Dolceriva è lungo 14,92 metri (48 ft) per un baglio massimo di 4,26 metri (14 ft). L’ultima, esaltante, creatura Riva è un open di 48’ concepito a tutti gli effetti per vivere la vita di bordo in un comfort senza eguali. L’obiettivo è sfidare la fascia di mercato con alcuni punti di forza senza precedenti: un nuovissimo design degli esterni sviluppato da Officina Italiana Design, che inaugura un nuovo corso stilistico per tutte le imbarcazioni Riva; il massimo sfruttamento di tutti gli spazi a bordo; una emozionante ricchezza di dettagli che gioca di rimando e di citazione con l’incomparabile heritage del marchio.

Premiére Pershing

Frutto della collaborazione fra lo studio di design di Fulvio De Simoni, il Comitato Strategico di Prodotto Ferretti Group, guidato dall’ingegner Piero Ferrari, e la Direzione Engineering del Gruppo, la nuova stella della Generazione X amplia l’attuale gamma del marchio, inserendosi nel segmento di mercato sopra i 20 m come prodotto competitivo che rappresenta una vera e propria evoluzione sia dal punto di vista stilistico-funzionale che da quello prestazionale. La fibra di carbonio, il materiale di costruzione primario, ha ispirato il concept di un progetto che punta a un maggiore alleggerimento anche tramite varie soluzioni costruttive. Il design degli esterni, sempre sportivo e filante, aggiunge importanti novità estetiche agli stilemi tipici di Pershing. Inoltre, la prima unità introduce un nuovo colore per scafo e sovrastruttura. Aumentano i volumi e gli spazi per lo stivaggio, senza rinunciare ad alta tecnologia e prestazioni. Questo Pershing raggiungerà infatti facilmente i 50 nodi di velocità massima (dati preliminari), nel massimo comfort e in piena sicurezza, a conferma della vocazione sportiva della Generazione X.