wozniacki
AP/LaPresse Andy Wong

Una nottata, quella italiana, ricca di sfide degli Australian Open. Tanti i successi per le top ten del ranking WTA, che proseguono dunque il loro percorso nel primo Slam dell’anno.

Tutto facile per Naomi Osaka: la numero 4 della classifica mondiale ha mandato al tappeto la cinese Zheng dopo un’ora e 22 minuti di gioco, col punteggio di 6-2,6-4, staccando quindi il pass per i sedicesimi.

Bene anche Kvitova: la ceca, numero 7 del ranking WTA, ha superato in un’ora e 39 minuti di gioco la spagnola Badosa con un doppio 7-5, così come anche Barty, numero 1 al mondo, ha superato il turno. Tutto facile per la padrona di casa, che ha avuto la meglio sulla slovena Hercog, aggiudicandosi il match in un’ora e 8 minuti col punteggio di 6-1, 6-4.

Nella notte è andata in scena anche la sfida di Caroline Wozniacki contro Yastremska: la tennista danese, al suo ultimo torneo prima del ritiro, ha superato la sua rivale con un doppio 7-5 in due ore e 2 minuti, staccando il pass per il terzo turno dello Slam australiano.

Sorride infine anche Coco Gauff, che dopo il successo su Venus Williams porta a casa un’altra vittoria, in rimonta, contro la rumena Cirstea: la giovane statunitense ha trionfato col punteggio di 5-6, 6-3, 7-5 dopo due ore e 9 minuti di gioco.