Moratti
Jonathan Moscrop

Match da dentro o fuori, l’Inter si prepara ad ospitare il Barcellona in Champions League con l’obiettivo di staccare il pass per gli ottavi di finale. Servirà ottenere lo stesso risultato del Borussia Dortmund, impegnato in casa contro lo Slavia Praga.

Romelu Lukaku Lautaro Martinez
Foto LaPresse – Jennifer Lorenzini

Massimo Moratti si fida però dei nerazzurri, ancor di più di Antonio Conte, riuscito a dare una precisa identità alla squadra: “Inter-Barcellona è sempre speciale, per la storia, per il prestigio e per la grande qualità delle due squadre. E’ sempre come una finale. Nessuno vuole fallire, ci sono molte aspettative da entrambe le parti e sono sicuro che vedremo un grande spettacolo a San Siro le parole dell’ex presidente nerazzurro a Sport. “L’Inter deve scendere in campo con un solo obiettivo: vincere. Non pensare molto al risultato del Borussia Dortmund o alla perdita di tempo nei calcoli matematici, deve vincere. E per farlo i nerazzurri dovranno ripetere la grande prestazione che hanno fatto a Barcellona”.

antonio onte
AFP/LaPresse

Moratti ha poi proseguito: “il Barcellona giocherà per vincere ma mi fido completamente di Conte e della sua squadra. Mi piace molto questa Inter, ha un ottimo allenatore e un’ottima squadra, ma è la mentalità che fa davvero la differenza. Oggi, grazie alla cultura del lavoro e al sacrificio forniti da Conte, tutti i giocatori nerazzurri sono disposti a sacrificarsi per conto della squadra. Lautaro Martinez e Romelu Lukaku stanno andando alla grande. Sono due grandi attaccanti, segnano e si cercano molto in campo“.