Vettel e Hamilton
photo4/Lapresse

Il titolo iridato manca ormai da oltre dieci anni, ma la Ferrari continua a essere la scuderia con il valore economico più alto dell’intero paddock.

AFP/LaPresse

A rivelarlo è la rivista americana Forbes, che ha pubblicato una classifica stilata in base all’appeal finanziario delle squadre del circus. Il Cavallino è al comando con 1.2 miliardi di euro, la Mercedes deve accontentarsi del secondo posto con 902 milioni, nonostante il ciclo vincente di successi aperto nell’era ibrida. La scuderia campione del mondo però si consola nella classifica ricavi relativa all’ultimo anno, comandando con 402 milioni davanti ai 380 della Ferrari. Tornando alla graduatoria del valore economico, sul terzo gradino del podio compare la Red Bull, che vale 572 milioni di euro, meno della metà rispetto al Cavallino.

lewis hamilton
AFP/LaPresse

Per quanto riguarda i piloti, la classifica degli stipendi 2019 (premi esclusi) la comanda Lewis Hamilton, che si mette in tasca 45 milioni a stagione. Vettel segue con 36 milioni, mentre Max Verstappen si assesta a quota 22. Ai piedi del podio si issa Daniel Ricciardo con 18 milioni, davanti a Bottas fermo a 8. Solo 2 i milioni si stipendio per Leclerc nel 2019, che diventeranno ben 9 nel 2020 dopo il rinnovo ufficializzato lo scorso 23 dicembre.