LaPresse/REUTERS

Chris Paul e James Harden sono stati l’anima dei Rockets delle ultime stagioni, il duo che avrebbe potuto e dovuto portare una nello a Houston, ma che per una serie di motivi si è sempre fermato ad un passo dal fare il salto di qualità che porta al bersaglio grosso. Chris Paul e James Harden sono stati un ottimo duo, ma spesso anche due rivali con la stessa maglia. Troppo poco un pallone per entrambi. Due caratteri forti, secondo i rumor, spesso in contrasto.

A farne le spese, com’è logico che sia, è stato il ‘vecchio’ Chris Paul spedito ad OKC nella trade che ha portato a Houston Russell Westbrook, un altro che per carattere e voglia di tenere la palla in mano non scherza mica. Intervistato da The Undefeated, CP3 ha spiegato cosa sia successo dopo la trade che lo ha portato ad OKC, rivelando di non aver sentito più James Harden: “cosa è successo dopo la trade? È stato divertente perché il mio telefono è esploso di messaggi, dato che nessuno si aspettava una cosa del genere. ‘Cosa diavolo è successo?’, ho detto soltanto questo. James Harden? Non ci siamo sentiti in realtà… È la vita. Succede. È quello che è. Gli auguro solo il meglio”.