Florenzi
Alfredo Falcone - LaPresse

Il giocatore della Roma è stato messo da Fonseca ai margini del progetto tecnico, per questo motivo si apre la possibilità di un addio già a gennaio

L’avventura di Alessandro Florenzi alla Roma sembra essere giunta al capolinea, colpa di Paulo Fonseca che ha deciso di mettere l’ex capitano giallorosso ai margini del proprio progetto tecnico.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Sono ormai sei le partite trascorse in panchina dall’esterno italiano, zero minuti nonostante gli infortuni che hanno colpito le fasce difensive della squadra capitolina. Mai chiamato in causa, Florenzi ha capito come nella sua città non ci sia più spazio per lui, per questo motivo ha iniziato a valutare l’addio già nella finestra di gennaio. Sulle sue tracce si è già mossa la Fiorentina di Vincenzo Montella, l’allenatore che lo ha fatto esordire in Serie A ormai otto anni fa. I viola però dovranno battere anche la concorrenza dell’Inter, visto che il giallorosso piace eccome ad Antonio Conte, che lo ha avuto in Nazionale e lo considera un prezioso rinforzo per il suo 3-5-2.