Allan
Cafaro/LaPresse

Il centrocampista del Napoli non si è accorto di nulla, trovandosi in un altro piano dell’abitazione

Momento davvero nerissimo per Allan che, dopo essere stato considerato tra gli artefici dell’ammutinamento post Salisburgo, ha dovuto fare i conti con una situazione ancora più spiacevole. Nella serata di ieri, infatti, alcuni ladri si sono intrufolati nella sua villa a Pozzuoli, alle porte di Napoli, senza però accorgersi di nulla.

Il centrocampista, non convocato da Ancelotti per la gara con il Genoa, si trovava in un altro piano dell’abitazione con moglie e figli, dunque non ha avvertito rumori e non è riuscito a sorprendere i malviventi. Sulla vicenda indaga la Digos di Napoli, con l’obiettivo di individuare le generalità dei ladri.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE