Sarri
Massimo Paolone/LaPresse

Maurizio Sarri tiene alta la concentrazione in casa Juventus in vista del derby: l’allenatore bianconero non si fida del momento negativo del Torino

La partita di cartello del sabato di Serie A è sicuramente il Derby della Mole che metterà di fronte Juventus e Torino. Una partita che Maurizio Sarri invita i suoi a non prendere sotto gamba, nonostante le difficoltà che i granata hanno riscontrato nelle ultime partite: “un derby non è mai una partita completamente normale. Questo vale più per il Toro, ma anche per noi. Ha un significato per i punti in palio e non solo. Mi aspetto un Toro dalle grandissime motivazioni. Bisogna portare grandissimo rispetto a Mazzarri, ha fatto benissimo a Napoli e anche a Torino: non ci si può far condizionare dalle ultime partite. Ho grande considerazione di lui, come credo l’abbia la stragrande maggioranza dei tifosi del Torino”.

In merito ai dubbi di formazione Sarri si è espresso così: “Pjanic non so se ci sarà, è in corso la riunione tra preparatori e medici, non so se si allenerà con noi, quindi non so se giocherà. Stiamo provando più De Sciglio di Danilo. Ramsey? Se considero quanto tempo ha speso allenandosi con noi negli ultimi 20 giorni, posso dire che contro il Genoa l’ho visto bene. Non so quanto possa durare in partita, ma ho visto una prestazione di buon livello”.