Formula 1 – Bottas furioso sulla gestione del suo contratto: “diventa un dolore al culo quando…”

bottas Photo4/LaPresse

Bottas non nasconde il suo disappunto sulla gestione da parte della Mercedes del suo rinnovo di contratto

La stagione 2019 di Formula è ormai quasi terminata: Lewis Hamilton si è aggiudicato ad Austin il suo sesto titolo Mondiale, chiudendo la sua gara al secondo posto, alle spalle del suo compagno di squadra Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes nulla ha potuto per rimandare i festeggiamenti del britannico, ma può comunque stilare un bilancio positivo della sua stagione nonostante i tanti dubbi del team riguardo il suo futuro.

bottas

Photo4/LaPresse

A un certo punto della stagione c’è stata molta incertezza legata al mio 2020. C’erano tante voci. Non avevo idea di cosa stesse succedendo. Dovevo solo aspettare. Come atleta, come pilota, non è certo la situazione ideale. Non puoi avere la mente completamente libera e concentrarti sul tuo lavoro. Non puoi sentirti mentalmente libero e nel giusto modo per poter fare bene le cose. E’ difficile. Quando questo continua di anno in anno, ogni singolo anno della tua carriera, a un certo punto diventa un dolore al culo“, ha affermato Bottas.

E’ molto bello avere un contratto firmato. Ma per me sarà la stessa storia anche la prossima stagione. Non sono troppo preoccupato a questo punto perché il mio passo è buono, mi piace guidare, mi piacere lavorare con il team e spero che a loro volta loro apprezzino quello che faccio io“, ha concluso il pilota Mercedes.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35814 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery