NBA – Michael Jordan ‘boccia’ Curry: “è un grande giocatore, ma non all’altezza di entrare nella Hall of Fame”

Michael Jordan LaPresse

Il proprietario degli Hornets si è soffermato su Steph Curry, esprimendo il proprio punto di vista riguardo le sue prestazioni

Due volte Mvp NBA, una nel 2015 e l’altra nel 2016, ricevendo in quest’ultima occasione il consenso unanime dei media aventi diritto al voto.

AFP/LaPresse

Un risultato senza precedenti che, tuttavia, non modifica la linea di pensiero di Michael Jordan, convinto del fatto che Steph Curry non meriti al momento di entrare nella Hall of Fame della NBA. Intervistato al Today Show, il proprietario degli Charlotte Hornets ha sottolineato: “Curry è ancora un grande giocatore, ma non è ancora una ‘Hall of Famer’. Non lo è“. Jordan ha vinto l’Mvp cinque volte tra il 1988 e il 1998, ma mai con voto unanime come accaduto a Curry, un record pazzesco che potrebbe in futuro spalancargli le porte del gotha della pallacanestro americana.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30825 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery