maverick vinales
Alessandro La Rocca/LaPresse

Maverick Vinales pensa positivo dopo il secondo posto nelle FP2: Buriram è una pista favorevole alla Yamaha e lo spagnolo guarda con fiducia alle qualifiche

Un secondo posto nelle FP2 e tanta fiducia per Maverick Vinales nelle FP2 del Gp della Thailandia. La pista di Buriram è favorevole alla velocità della Yamaha, le prestazioni di Quartararo (primo), Morbidelli (terzo) e Valentino Rossi (quinto) ne sono un segnale importante.

Vinales dunque si approcia con fiducia alle qualifiche del sabato: “questa è una pista dove solitamente siamo abbastanza veloci. Ci sono ancora dei punti dove possiamo migliorare ma sono abbastanza contento. Abbiamo fatto un buon lavoro oggi e per domani ci sono ancora delle opportunità per migliorare. Sono abbastanza fiducioso e vedremo dove saremo dopo le qualifiche. Sono contento dei tempi sul giro e del passo ma domani sicuramente faremo un altro passo avanti“.

Ai microfoni di Motorsport Vinales si è poi soffermato sull’aspetto riguardante la velocità di punta: “la moto sta funzionando bene, ora ci sono tante gare in cui sono davanti. Questo ci aiuta in ottica futura, per poter scegliere le componenti per l’anno prossimo. La velocità di punta che ci manca è rappresentata da quei due decimi che non ci permettono di lottare per la vittoria. Se ne acquistiamo un po’ per l’anno prossimo, sicuramente potremmo correre senza dover andare sempre al limite. A livello di velocità abbiamo delle mancanze, ma non come in altri circuiti. Ad Aragon abbiamo fatto dei passi in avanti importanti per essere costanti”.