Silvio Berlusconi
LaPresse / Roberto Monaldo

Il patron del Monza è tornato a parlare della difficile situazione che attraversa il Milan, augurandosi che la sua vecchia società torni a vincere presto

Silvio Berlusconi non dimentica il suo Milan, nonostante lo abbia venduto qualche anno fa per tornare poi nel calcio come patron del Monza. Il Cavaliere si è soffermato sul difficile momento che vivono i rossoneri a Quarta Repubblica su Retequattro, augurandosi che la società in mano al Fondo Elliott torni presto a vincere.

Spada/LaPresse

Queste le sue parole: “il Milan è la squadra del cuore, ovviamente in questo momento non passa una fase molto felice e quindi faccio al Milan tutti gli auguri più affettuosi affinché questa fase possa finire presto e possa ritornare a vincere come nei 30 anni della nostra gestione. Il Monza di solito gioca il sabato, quindi lo guardo il sabato. Dopo poche partite gioca già molto bene, abbiamo rinnovato il campo di allenamento e lo stadio, abbiamo moltiplicato cinque volte il pubblico precedente che guardava il Monza e siamo primi in classifica con sette punti di distacco dalla seconda in classifica“.