vettel
photo4/Lapresse

Nel caso in cui il tedesco decida di lasciare Maranello al termine di questa stagione, la Ferrari si lancerebbe all’assalto di Ricciardo

La situazione che vive Sebastian Vettel si fa più difficile di mese in mese, il tedesco ha ormai perso il grado di pilota numero 1 in casa Ferrari, colpa della doppia vittoria di Leclerc a Spa e Monza che gli ha permesso di sopravanzare in classifica proprio il compagno di squadra.

Photo4/LaPresse

Un colpo durissimo da metabolizzare per il quattro volte campione del mondo, che mai si era trovato in questa scomoda posizione dal suo arrivo a Maranello. Con Raikkonen dall’altro lato del box, infatti, l’ex Red Bull ha sempre avuto la certezza di essere al vertice della gerarchia, con il finlandese pronto a fargli da scudiero. Una situazione completamente opposta con Leclerc, che ha già dimostrato di essere una spina nel fianco di Vettel. Per questo motivo, Seb ha iniziato a interrogarsi sul proprio futuro, che al momento dice Ferrari fino al termine del 2020. Il tedesco ha in mano le carte per rimanere, ma può anche decidere di salutare tutti vista l’opzione a suo favore nel contratto. Le alternative però scarseggiano, visto che la Mercedes ha già confermato Bottas insieme a Hamilton e in Red Bull c’è la bega Verstappen. L’unica ipotesi sarebbe prendersi un anno di pausa, ma a questi livelli rischierebbe di essere controproducente. In caso di addio di Vettel, però, la Ferrari avrebbe già in mente il sostituto, ovvero quel Daniel Ricciardo che non ha mai nascosto la sua voglia di guidare la ‘Rossa’. Nel contratto dell’australiano con Renault ci sarebbe infatti una clausola che gli permetterebbe di liberarsi in caso di chiamata di Maranello o della Mercedes, facendo venir meno il rinnovo appena firmato. La situazione è in completo divenire, servirà attendere le prossime settimane per capire quale sarà la decisione di Vettel: Ricciardo attende con ansia…