Credits: Instagram @Juanmanuelcorrea_

Il pilota del Sauber Junior Team, coinvolto nell’incidente che ha ucciso Anthoine Hubert, resta ricoverato in terapia intensiva presso l’ospedale di Liegi

Resta in terapia intensiva Juan Manuel Correa, il pilota del Sauber Junior Team coinvolto nell’incidente avvenuto in Gara-1 di F2 a Spa in cui ha perso la vita Anthoine Hubert.

AFP/LaPresse

Il 20enne ha riportato fratture ad entrambe le gambe ed un lieve infortunio alla colonna vertebrale, che hanno costretto i medici ad intervenire per oltre quattro ore. L’entourage di Correa ha aggiornato questa mattina i fan sui social, pubblicando un messaggio per rivelare le condizioni del pilota nativo di Quito: “dopo 4 ore di intervento chirurgico, JM ha iniziato il suo recupero. Sarà in terapia intensiva fino a domani. La sua famigliaconsiderata la tristezza del tragico evento, è grata a tutti i fan che stanno inviando messaggi. Quando le sue condizioni saranno più stabili, JM verrà trasferito negli Stati Uniti”.