paire
TOSHIFUMI KITAMURA / AFP

Benoit Paire, eliminato al secondo turno degli US Open, prende la sconfitta a cuor leggere in discoteca: il francese poi spezza una lancia in favore di Nick Kyrgios

Sconfitto al secondo turno degli US Open da Aljaz Bedene, con il quale sono volate parole grosse, Benoit Paire è sembrato tutt’altro che deluso. Il francese, in conferenza stampa, ha spiegato di volersi rilassare e divertire per metabolizzare il ko. Rispondendo alle domande dei media, dopo l’analisi del match, Paire ha anche spezzato una lancia in favore del ‘bad boy’ Nick Kyrgios: “è stata una partita complicata, ma sto avendo una buona annata. Proverò a dimenticare velocemente questa delusione, non so quanto ci vorrà. Ora non mi vedrete sul campo da tennis per almeno una o due settimane, questo è sicuro. Più nelle discoteche. Devo solo dimenticare questo incontro e ricominciare. Bedene? Mi ha insultato al cambio di campo. Kyrgios viene multato ma anche Bedene merita multe pesanti. Lo trovo irrispettoso nei confronti miei e del tennis in generale. Può parlare in quel modo con sua madre ma non con me. Kyrgios? Lo adoro. E’ molto importante per il tennis, attrae il pubblico. Tutti corrono a vederlo allenarsi o a giocare. Molti lo criticano ma quando gioca sono tutti felici. Dice ciò che pensa, spero non venga squalificato. Anche l’Atp usa la sua immagine per promuovere il tennis“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android