AFP/LaPresse

Lo svizzero riesce a staccare il pass per il secondo turno soffrendo un po’ contro il 22enne indiano

Missione compiuta per Roger Federer, seppur con qualche grattacapo. Il tennista svizzero infatti stacca il pass per il secondo turno degli US Open, ma fatica più del dovuto contro Sumit Nagal, 22enne indiano proveniente dalle qualificazioni.

King Roger parte male e perde sorprendentemente il primo set, salvo poi destarsi dal torpore iniziale per mettere alle corde il proprio avversario, battuto con il risultato di 4-6 6-1 6-2 6-4 dopo due ore e mezza di battaglia. Nel prossimo turno Federer affronterà Dzumhur, che ha a sua volta battuto Benchetrit in quattro set.