Leonardo
Spada/LaPresse

Il dirigente dei parigini ha chiarito come non ci sia ancora accordo tra club, con il Barcellona che deve alzare l’offerta se vuole riportare in Spagna il brasiliano

La trattativa Neymar tra Paris Saint-Germain e Barcellona prosegue, non c’è al momento accordo tra le due società, nonostante nei giorni scorsi sia emersa la voce di un’intesa raggiunta tra le parti.

neymar
Anne-Christine POUJOULAT / AFP

Sulla vicenda si è soffermato Leonardo al termine del match di ieri sera vinto per 2-0 contro il Metz, facendo il punto della situazione: “la prima volta che abbiamo ricevuto una proposta dal Barça per Neymar è stato il 27 agosto. Non c’è mai stato un accordo che accetti le nostre condizioni. La trattativa non è interrotta ma non c’è accordo perché le nostre richieste non sono state accettate. Siamo aperti a parlare di giocatori ma non c’è accordo. La posizione di PSG e Neymar è sempre stata chiara: se arrivasse una proposta soddisfacente potrebbe lasciare, ma non è così. La scadenza è lunedì a mezzanotte. Non abbiamo fissato alcun limite diverso da quello naturale. Se ci sarà un’altra trattativa o meno dipenderà del Barcellona, che dovrà presentare un’altra proposta. Neymar ha sempre chiarito che vuole andarsene, ma nessuno ha abbastanza denaro per comprarlo. E se una proposta non vale la pena, rimarrà. E’ un giocatore straordinario, ma il rapporto che abbiamo oggi non è il più tranquillo che ci sia. Ci sono cose da risolvere e dobbiamo vedere come potremmo convivere con queste“.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android