LaPresse / Luca Lussoso

Wilson Chandler sospeso per 25 partite per l’uso di una sostanza vietata: il cestista di Nets trovato positivo all’ipamorelin

La stagione di Wilson Chandler inizierà con 25 partite di ritardo. Nessun infortunio, ma una lunga sospensione dovuta alla positività del giocatore all’ipamorelin, steroide che stimola la produzione dell’ormone della crescita, ritenuta dopante e vietata dall’NBA. Wilson Chandler, che ha data poco firmato un annuale da 2.6 milioni con i Brooklyn Nets, ha dichiarato: “durante la mia riabilitazione, prima di firmare coi Nets, ho assunto su prescrizione del mio medico una sostanza che non sapevo fosse recentemente (dal 2016-2017, ndr) stata aggiunta alla lista di quelle proibite. Mi assumo la responsabilità delle mie azioni e mi scuso per il mio errore con compagni, coach e tifosi. Continuerò a lavorare duramente per preparare la nuova stagione”.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android