marc marquez
AFP/LaPresse

Marquez guarda il bicchiere mezzo pieno dopo il secondo posto al Gp d’Austria: le parole dello spagnolo della Honda al termine della gara al Red Bull Ring

Marc Marquez esce sconfitto oggi al Red Bull Ring: lo spagnolo, così come accaduto due anni fa, è stato beffato da Dovizioso all’ultima curva al Gp d’Austria, dovendosi accontentare del secondo posto, alle spalle del forlivese della Ducati. Una gara emozionante oggi in terra austriaca, ma Marquez, nonostante la delusione per l’esito della gara, riesce a mantenere il sorriso visto il gap in classifica.

AFP/LaPresse

L’attacco di Dovi? Si me lo aspettavo ma non sapevo cosa fare se andare all’interno più forte o andare così piano, sono andato così, non piano, ma per provare di essere un po’ più forte e penso che abbiamo fatto una bella gara, ma dove abbiamo sbagliato è stata la scelta della gomma dietro, lui aveva più grip e accelerazione. Non so se con una gomma diversa sarebbe andata diversamente, ma lui era molto forte, eravamo molto pari, la cosa più importante per me è che quando mi sento bene vado forte e vado via altrimenti sono lì fino alla fine“, ha spiegato il campione del mondo in carica ai microfoni Sky.

dovizioso marquez
AFP/LaPresse

Siamo andati un po’ di più nei primi giri, abbiamo provato a fare lo stesso passo, ma vedevo che non mi fermavo alla staccata, non riuscivo a tenere il grip giusto e in questa pista facevamo fatica, l’anno scorso già abbiamo sbagliato, quest’anno un’altra volta con la gomma dietro, ma è esperienza, l’importante sono i 20 punti per il campionato, non si può vincere tutto, ma bisogna dare sempre il 100%. Sicuramente un altro pilota va via fa secondo e basta, io ho provato fino alla fine, sono stato molto molto vicino, ma il software è programmato per il campionato e non per una gara“, ha concluso Marquez.

SCARICA L’APP DI SPORTFAIR PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE: 

>> Per iOS

>> Per Android