MotoGp – Un figlio, l’importanza per la privacy e l’amore per l’Italia, Valentino Rossi ammette: “se fossi Dio per un giorno…”

valentino rossi AFP/LaPresse

Valentino Rossi a 360 gradi: dall’età all’amore per l’Italia, la sincerità del nove volte campione del mondo

Valentino Rossi si sta godendo l’ultimo giorno della settimana di stop dopo il Gp d’Austria, in vista della gara a Silverstone. In attesa di tornare in pista in Gran Bretagna, il Dottore è stato intercettato dai microfoni di Domenica Sport, che oggi ha mandato in onda, con Pernat e Graziano Rossi in collegamento, l’intervista completa concessa dal nove volte campione del mondo.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Sono contento perchè sono un 40enne in forma, fisicamente ma anche come animo, quando si hanno 20 anni ma anche 30 quelli di 40 ti sembrano incredibilmente vecchi e un po’ è vero, io sono un po’ vecchio per il lavoro che faccio che è anche la mia passione, ma per la vita a 40 anni si sta bene“, ha esordito Rossi.

Il pilota Yamaha ha poi commentato cosa è cambiato negli anni: “prima c’era più leggerezza in generale, nel motociclismo, negli sport e nella vita, quello che è cambiato è che ora siamo sempre live, è difficile essere in un posto e non dirlo a nessuno, fai una foto e la mettono sui social, a me piace la privacy, riuscire a fare le mie cose senza dirle a nessuno, e poi non puoi fare nessun errore perchè sei subito live“.

valentino rossi

AFP/LaPresse

Valentino Rossi, che nella prima parte dell’intervista resa pubblica ieri ha parlato del suo desiderio di diventare padre, ha aggiunto: “vorrei che assomigliasse a mia madre, io somiglio molto a mia madre, anche mio babbo è fantastico ma è un personaggio estremo sotto alcuni punti di vista, il carattere e l’educazione di mia mamma mi piacerebbero e gli occhi azzurri della Stefy anche“.

Ho dei rammarichi sportivi, che è normale dopo aver avuto una carriera così, per me la parte sportiva è sempre stata molto importante nella vita, fortunatamente fuori di quello nelle cose importanti no“, ha continuato a Radio Rai.

valentino rossi

Alessandro La Rocca /LaPresse

L’Italia è fantastica, io ho girato tutto il mondo e non la cambierei con niente, sia a livello territoriale che come si vive, come si mangia, le ragazze che ci sono che sono bellissime, abbiamo secondo me un grandissimo potenziale ma non sappiamo sfruttarlo al massimo, si cerca sempre di essere un po’ furbetti a tutti i livelli, potremmo essere meglio di quello che siamo, abbiamo stile, secondo me quando ci guardano gli altri sono un po’ invidiosi“, ha aggiunto Valentino Rossi prima di rispondere alla domanda “cosa faresti se diventassi Dio per un giorno?“: “è una domanda difficilissima! Cerco di rimettere a posto il nostro pianeta, la terra, per rifare uno zero di tutti i danni che abbiamo fatto, per avere altri 5, 6, 700 mila anni da vivere“.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (34640 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery