Tour de France – Giulio Ciccone e quel clamoroso retroscena: “ecco cosa mi hanno detto alla radio” [VIDEO]

Il retroscena di Giulio Ciccone: la nuova maglia gialla del Tour de France racconta cosa è successo ieri a La Planche des Belles Filles

Grazie al secondo posto di ieri a La Planche des Belles Filles, Giulio Ciccone è la nuova maglia gialla del Tour de France 2019. Una splendida fuga sullo sterrato ha permesso al ciclista italiano della Trek Segafredo di indossare la maglia da leader della Grande Boucle, strappandola di dosso ad Alaphilippe.

Momenti emozionanti e caotici per Ciccone, che dopo la premiazione ha raccontato un retroscena clamoroso: “ho festeggiato la maglia due volte, perchè la prima volta ho sentito alla radio che ero maglia gialla, ma dopo 30 secondi mi hanno detto ‘no scusa, sei secondo’, in quel momento ho pensato ‘è impossibile!’, la mia vita era già finita e quando sono arrivato vicino il podio ho sentito ‘sei la maglia gialla, congratulazioni, congratulazioni”. ‘no ragazzi sono secondo, non sono la maglia gialla’. E invece, adesso, sono qui col leone e la maglia gialla, è perfetto no? Il giorno perfetto!“.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Rita Caridi (35240 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015


FotoGallery