elia viviani
AFP/LaPresse

La settima tappa del Tour de France 2019 si conclude in modo amaro per Elia Viviani: il ciclista italiano non riesce a completare la volata al meglio a causa di una foratura

Tanta amarezza per Elia Viviani nel finale della 7ª tappa del Tour de France da Belfort a Chalon-sur-Saone. Il ciclista italiano, nonostante il finale pianeggiante adatto ai velocisti, non è riuscito a battagliare con i migliori a causa di una foratura che lo ha estromesso dalla lotta per le prime posizioni. Al termine della gara Viviani ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport: “nell’ultima curva stavo per scivolare e mi sono accorto che avevo forato la ruota davanti, era per più di metà a terra. Ho provato a fare comunque la volata, un’incredibile sfortuna. Complimenti a Groenewegen. Dispiace per la squadra, il treno era lì e avevamo pianificato tutto. Gli altri erano più veloci venendo da dietro e ho portato a casa quel che ho potuto. Capita a chiunque di forare, dispiace ma puo’ succedere“.