Lapresse

La formazione olandese perde in Svizzera contro il Basilea e dice addio alla Champions, avanti invece Celtic e Olympiacos

Prima grande sorpresa in questa edizione della Champions League, il Psv Eindhoven saluta la competizione nel secondo turno preliminare, perdendo in Svizzera contro il Basilea. Nonostante il successo dell’andata per 3-2, gli olandese cedono 2-1 al St. Jakob-Park, uscendo clamorosamente di scena.

Vince e convince invece l’Olympiacos, che rifila un altisonante poker al Viktoria Plzen accedendo al turno successivo. Ok anche Dinamo Zagabria e Apoel Nicosia, con la squadra cipriota che sorride grazie ad una tripletta di Pavlovic. Nessun problema per il Celtic contro il Nõmme Kalju, mentre a Cluj e Ferencvaros basta un pareggio per accedere al terzo turno preliminare.

I risultati del secondo turno preliminare

Apoel Nicosia-Sutjeska 3-0
Maccabi Tel Aviv-Cluj 2-2
Nõmme Kalju-Celtic 0-2
Basilea-Psv Eindhoven 2-1
Dinamo Zagabria-Saburtalo 3-0
Valletta-Ferencvaros 1-1
Olympiacos-Viktoria Plzen 4-0