Anche Elisa Di Francisca eliminata in semifinale nella gara individuale di fioretto femminile ai Mondiali di Budapesto: bronzo per l’azzurra

Che peccato a Budapest! Dopo Arianna Errigo anche Elisa Di Francisca si ferma in semifinale ai Mondiali di scherma 2019. L’atleta italiana è stata sconfitta nella semifinale del fioretto femminile dalla russa Deriglazova, col punteggio di 15-13. Quarto bronzo dunque per l’Italia, dopo quelli di Curatoli, Santarelli ed Errigo. Un pizzico di delusione sul volto della Di Francisca, che sperava in qualcosa di più di un bronzo in questo suo speciale ritorno sulla pedana iridata.

Sono arrabbiata con me stessa. Non ho tirato bene come avevo fatto finora, mi dispiace. Certo, la posta in palio si è alzata, l’avversaria era più forte rispetto alle altre, però non ho dato tutto. Pazienza, capita, va bene cosi. E’ sempre bello scontrarsi contro di lei perchè fa scherma. Mi sarebbe piaciuto farlo più spesso con le italiane, perchè vorrebbe dire che tutte arriviamo molto avanti e che siamo in forma. Ragionerò su questo e magari sarò anche più’ arrabbiata, non posso neppure dire che Ettore mi ha chiesto la medaglia di bronzo perché’ non e’ vero. Ci tenevo tanto a questo mondiale, volevo fare bene“, ha affermato la jesina.

Tra due giorni saremo qui vogliose di vincere, abbiamo tutte qualcosa da riscattare e vogliamo tutte conquistare l’oro che nessuna di noi e’ riuscita ad ottenere a livello individuale. Spero che ci siamo stancate di regalare gli assalti, cercheremo di formare l’alchimia. Io spero nell’inno, nei balletti e nella coreografia fatta a quattro“, ha concluso.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE