LaPresse/Reuters

Clamoroso retroscena di mercato in casa Clippers: prima di arrivare a Paul George si era sondato il terreno per James Harden e Bradley Beal

L’arrivo di Kawhi Leonard ai Los Angeles Clippers è stata una delle trade più chiacchierate del mercato. Dopo aver parlato con Lakers e Raptors (poi sentitesi prese in giro dal giocatore), ‘Kawow’ ha scelto di trasferirsi ai Clippers una volta stretto un patto con Paul George (arrivato da OKC) per giocare insieme. I Clippers, consapevoli della volontà di Kawhi Leonard di giocare insieme ad un’altra stella di primo piano, hanno provato a mettere in piedi diverse trade per portare ad L.A. un top player. Secondo The Athletic il grande nome del mercato dei Clippers sarebbe stato James Harden, per il quale però i Rockets hanno risposto un secco no. Stessa risposta è arrivata dai Washington Wizards per Bradley Beal. Per questo motivo i Clippers hanno poi virato su Paul George: una discreta ‘consolazione’.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE