Giochi Europei Minsk – Medaglia d’oro nei 110 ostacoli per l’italiano Hassane Fofana

Medaglia d’oro per Hassane Fofana nei 110 ostacoli ai Giochi Europei di Minsk: è la prima dell’Italia nella storia della manifestazione

È l’oro di Hassane Fofana nei 110 ostacoli la notizia più bella della prima giornata degli European Games di Minsk. L’azzurro, in serata, ha avuto la certezza di aver conquistato la medaglia d’oro, la prima dell’Italia nella storia di questa manifestazione. Al termine dei quattro gironi di gara (24 squadre), è infatti risultato il migliore nella sua specialità con il tempo di 13.60 (+1.4). Da regolamento, la prima giornata, oltre a qualificare i team per le semifinali, è anche quella che assegna le medaglie ai migliori di ognuna delle nove specialità dell’atletica, e Fofana ne ha approfittato siglando il miglior tempo nel match chiuso dall’Italia al terzo posto. “Volevo prima di tutto portare punti alla squadra – il commento del 27enne lombardo – sono andato in pista nonostante avessi sentito un fastidio all’adduttore durante il riscaldamento. Avevo il miglior tempo, non potevo mancare, e allora ho stretto i denti: ma se oggi ho corso 13.60 così, senza spingere, nella prossima gara di martedì posso andare all’attacco del mio 13.44. È una pista davvero reattiva, risponde molto. Oggi ero al 90% ma martedì sarò al 110% e può succedere di tutto. Intanto sono felicissimo per questa medaglia internazionale”.

La squadra azzurra può anche festeggiare per la medaglia di bronzo della staffetta “The Hunt” (800-600-400-200) vinta da Riccardo Tamassia, Irene Baldessari, Giuseppe Leonardi e Giulia Riva con il tempo di 4:29.07, che nel complesso delle 24 squadre è stata superata soltanto dell’Ucraina (4:25.02) e dalla Repubblica Ceca (4:26.22): “E adesso tutti insieme ci andremo a prendere la semifinale”, dicono in coro, pensando già al turno di ripescaggio che li attende martedì 25 giugno.