LaPresse/EFE

Playoff NBA, Portland e Denver si sono date battaglia sino all’ultimo secondo di gara-7: Trail Blazers in finale di Conference

Una gara-7 con tutti i crismi del caso: pathos, qualità, tensione, infortuni e giocate che resteranno nella storia. Portland e Denver hanno dato spettacolo questa sera, con i Trail Blazers che hanno avuto la meglio in trasferta conquistando la possibilità di giocarsi la finale di Conference contro Golden State. Una serie decisa negli ultimi secondi dell’ultima gara disponibile, sintomo di un equilibrio totale tra le due squadre. 100-96 per Portland capace dunque di espugnare il parquet di Denver.

Gara sontuosa, pazzesca, incredibile di CJ McCollum, autore di 37 punti nella prima gara-7 della sua vita, il tutto con una leadership incredibile nei momenti importanti dell’incontro. Uno show assoluto da parte della guardia di Portland, adesso assieme a Lillard (un po’ impreciso al tiro oggi) dovrà provare a far paura ai campioni in carica di Golden State, operazione che sembra essere molto complicata. Denver ha sofferto del cosiddetto “braccino”, nel momento di chiudere la serie in casa, troppe mani hanno tremato. Squadra giovane e futuribile, Jokic e soci ci riproveranno, statene certi.