Moto, una notizia positiva nel giorno del funerale di papà Pietro: Max Biaggi può sorridere

Max Biaggi LaPresse/Mario Cartelli

L’ex motociclista è stato assolto dall’accusa di evasione fiscale perchè il fatto non sussiste, unico sorriso in un periodo tremendo dovuto alla morte del padre

Un piccolo raggio di sole in un periodo tetro per Max Biaggi, che ha perso due giorni fa papà Pietro. L’ex motociclista italiano è stato assolto dall’accusa di evasione fiscale, per la quale il pubblico ministero aveva chiesto un anno di reclusione.

max biaggi

Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse

Il giudice invece ha deciso di non condannare il ‘Corsaro‘ perchè il fatto non sussiste, credendo dunque alla sua difesa. Trascinato in tribunale per una presunta evasione di 18 milioni di euro, a Biaggi veniva contestato di essersi trasferito nel Principato di Monaco per sottrarsi alle richieste del fisco. I magistrati gli hanno però dato ragione, ascoltando quanto l’ex pilota aveva detto durante il dibattimento: “sono almeno venti anni che vivo nel Principato di Monaco. La mia è stata una scelta di vita. Lì vivono i miei figli con la madre, lì ci sono le mie moto, lì ci sono i miei amici, il mio ristorante, la mia palestra. A Roma vado solo quando serve e quando è necessario ma nella capitale non ho alcuna proprietà, neppure un immobile“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (29520 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery