Lapresse

Iker Casillas a seguito dell’infarto occorsogli ieri dovrà osservare un lungo stop, ma l’agente crede che possa tornare a giocare

Iker non ha mai avuto nessun sintomo e non dovrebbero esserci ulteriori problemi. Ma ha avuto tutta la fortuna del mondo, che tutto questo sia accaduto in allenamento, con i medici del club presenti. Se gli fosse successo in casa, le conseguenze sarebbero davvero state imprevedibili”. L’agente di Iker Casillas, Saint Iker, ha parlato a ‘El Partidazo’ di quanto accaduto al proprio assistito. Un infarto durante un allenamento del suo Porto, per fortuna adesso le condizioni del portiere sono buone, ma serve cautela prima di parlare di un ritorno in campo: “Questo è più importante di vincere un mondiale. E lui comunque ride, scherza, è tranquillo. Iker è un lottatore, quindi perchè non dovrebbe tornare in campo? Dipenderà dalla convalescenza necessaria e dalle valutazioni dei medici delle situazioni di riposo e di stress. Oltre che dalla sua volontà di continuare”.