Fabio Ferrari/LaPresse

Domenico Pozzovivo coinvolto in una caduta al Giro d’Italia: il lucano della Bahrain Merida deve fare i conti con un forte dolore al polso

La quarta tappa del Giro d’Italia si è rivelata devastante per diversi corridori: Dumoulin ha rimediato una brutta botta al ginocchio, che sembra però non impedirgli di partire, oggi, da Frascati, per la nuova tappa della 102ª edizione della corsa rosa, anche se ormai sembra essere fuori dai giochi per la vittoria finale, Navarro è stato probabilmente il ciclista con le conseguenze peggiori, viste le fratture alle costole, ma anche Pozzovivo ha preso una brutta botta.

Marco Alpozzi/LaPresse

Il ciclista della Bahrain Merida, che ha recuperato da poco la sua condizione dalla caduta alla Freccia Vallone, è stato coinvolto in una caduta ieri nel percorso da Orbetello a Frascati: “avevo evitato la prima caduta, nella seconda un’altra bici mi ha tranciato il telaio e sono andato giù con la mano. Impossibile evitarla. Le strade? Erano al limite, tutto un saltare tra una buca e l’altra, e poi erano come il sapone. A ripartire ci tengo“, ha dichiarato alla rosea il lucano.

Foto Gian Mattia D’Alberto – LaPresse

Abbiamo fatto una radiografia alla clinica mobile del Giro che ha escluso fratture al polso destro. Poi c’è stata una ecografia che ha confermato la presenza di un ematoma di discrete dimensioni, da qui il dolore di Domenico. Salvo sorprese, stringerà i denti e prenderà il via, sperando che la situazione in corsa evolva in maniera positiva“, queste le parole di Magni, medico della squadra.