Filippo Rubin//LaPresse

Vincenzo Nibali al Giro d’Italia per alzare le braccia al cielo: le parole dello Squalo dello stretto nella conferenza stampa alla vigilia della partenza da Bologna

Si sono svolte oggi le Conferenze Stampa di alcune delle squadre protagoniste del centoduesimo Giro d’Italia, in programma dall’11 maggio al 2 giugno. Sabato a Bologna si terrà la grande partenza, con i ciclisti pronti a sfidarsi nella cronometro individuale, prima di dare via ad appassionanti battaglie per le strade italiane.

Occhi puntatissimi su Vincenzo Nibali: lo Squalo dello Stretto è tra i favoriti alla vittoria del Trofeo senza Fine e lotterà con i migliori per le strade italiane per essere sempre tra i protagonisti.

Marco Alpozzi/LaPresse

Sono molto calmo alla vigilia di questo Giro. Come sempre ho preparato bene la gara e ho l’obiettivo di correre al meglio. Abbiamo deciso che il Giro sarà il mio obiettivo principale quest’anno. Sempre più ciclisti arrivano in Italia in grande forma anno dopo anno e rendono il Giro sempre più internazionale. È difficile nominare tutti i favoriti ma al momento Tom Dumoulin, Primoz Roglic, Mikel Landa e Simon Yates sono i miei rivali più importanti. Essendo superstizioso, non voglio dire altro, a parte che sono qui per un bel risultato. Mi manca vincere. La mia ultima vittoria è stata troppo tempo fa [la Milano-Sanremo 2018]. Alzare le braccia al cielo è la cosa più bella per un atleta”, queste le parole del capitano della Bahrain Merida in conferenza stampa alla vigilia della Grande Partenza.