Photo4/LaPresse

Lewis Hamilton conquista una faticosissima vittoria per Niki Lauda a Monaco: Vettel approfitta della penalizzazione di Verstappen e sale sul secondo gradino del podio

Il Gp di Monaco non delude mai: nel lussuoso scenario di Montecarlo i piloti della Formula 1 hanno regalato uno spettacolo pazzesco in pista sulle loro monoposto. Charles Leclerc è riuscito ad attirare l’attenzione nel suo Gp di casa, con dei sorpassi mozzafiato e qualche rischio di troppo, che lo ha costretto, in una gara nella quale ormai non aveva nulla da perdere, vista la partenza dalla 16ª posizione in griglia, al ritiro.

Lewis Hamilton ha gestito la gara, sempre in testa, senza troppi problemi: solo sul finale il britannico della Mercedes ha dovuto fare i conti con un Verstappen accanito, alla ricerca della vittoria a causa della penalizzazione di 5 secondi inflittagli dopo il contatto con Bottas in pitlane.

Scintille sul finale: un contatto tra Verstappen e Hamilton, nel tentativo dell’olandese della Red Bull di superare il suo rivale, ha regalato un nuovo sussulto, mandando in allarme il team Mercedes. Il britannico è riuscito a proseguire la sua gara, nonostante il piccolo spavento, andandosi a prendere una sudatissima vittoria. Nonostante il secondo posto conquistato in gara, Verstappen non potrà salire sul podio, scivolando in quarta posizione. Sorride quindi Vettel, che ha tagliato il traguardo al terzo posto, ma salirà sul secondo gradino del podio, in mezzo ai due piloti Mercedes. Completa il podio infatti Valtteri Bottas.