La Melesi riesce così a ottenere il primo successo che le vale la seconda posizione nella classifica di specialità a quota 243 punti dietro Elisabeth Reisinger

La gara più bella della carriera arriva nel momento più importante. Roberta Melesi si fa un regalo meraviglioso a Sella Nevea centrando il suo primo trionfo in Coppa Europa. L’azzurra vince il superG nelle finali della competizione precedendo di 12 centesimi la giovanissima neozelandese Alice Robinson, campionessa del mondo juniores in gigante, e di 22 l’austriaca Michaela Heider. L’atleta delle Fiamme Oro è stata la più veloce sin dall’inizio su un tracciato molto tecnico che non a caso ha favorito le gigantiste piuttosto che le velociste pure facendo la differenza soprattutto tra il primo e il secondo intermedio dove ha guadagnato la maggior parte del proprio vantaggio.

Dopo aver conquistato già tre podi di Coppa Europa in questa stagione, la Melesi riesce così a ottenere il primo successo che le vale la seconda posizione nella classifica di specialità a quota 243 punti dietro Elisabeth Reisinger, oggi uscita e ferma a 340, e di conseguenza un posto in Coppa del mondo in superG per la prossima stagione. In classifica generale Melesi consolida il secondo posto dietro la stessa Reisinger accorciando il gap a 165 punti. Da segnalare le buone prove anche di altre azzurre a Sella Nevea. Asja Zenere si è classificata quinta a 73 centesimi da Melesi, Nadia Delago (11esima), Elisa Schranzhofer (13esima) e Valentina Cillara Rossi (15esima) sono finite nella top 15. Poco più distanti Jole Galli, 17esima, e Teresa Runggaldier, 18esima.

Ordine d’arrivo SG femminile Coppa Europa Sella Nevea (Ita):

  1. Roberta Melesi ITA 1:19.22
  2. Alice Robinson NZL +0.12
  3. Michaela Heider AUT +0.22
  4. Maryna Gasienica-Daniel POL +0.56
  5. Asja Zenere ITA +0.73