fernando alonso
Photo4/LaPresse

Lo spagnolo ha ammesso di non avere alcuna nostalgia della Formula 1, concentrandosi esclusivamente sulla nuova avventura nel WEC

Dopo diciotto anni, Fernando Alonso non parteciperà al Gp d’Australia di Formula 1, primo appuntamento in calendario. Il pilota spagnolo ha lasciato il circus al termine della scorsa stagione, preferendo cimentarsi in altre sfide come per esempio il WEC.

Andrej ISAKOVIC / AFP

In questo week-end, l’ex driver della McLaren sarà a Sebring per una delle tappe del Mondiale Endurance, con l’obiettivo di tagliare il traguardo davanti a tutti al volante della sua Toyota. La Formula 1 non gli manca affatto, come sottolineato ai microfoni della testata spagnola Diario Sport: “Melbourne non mi manca per nientenon guarderò la gara perchè non mi importa tanto. Certamente guarderò il risultato, sono ovviamente curioso di vedere qual è l’effettivo ordine delle forze in campo. Il centro di gravità del motorsport in questo weekend per me è Sebring, dove correrò di fronte a più di 200 mila appassionati. La F1 resta la categoria regina del motorsport, ma ci sono altre sfide stimolanti al di fuori del Circus e almeno per quanto mi riguarda non c’erano dubbi su cosa fare in questo 2019. Favoriti per il titolo in Formula 1? È una corsa a due, non ci sono mai stati realmente tre team in corsa per la vittoria negli ultimi anni”.