AFP/LaPresse

Carlo Ancelotti e Lorenzo Insigne protagonisti della conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League del Napoli contro lo Zurigo

Alla vigilia della partita contro lo Zurigo, valida per la sfida di andata dei sedicesimi di finale di Europa League, Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa. “Non sarà facile vincere perché è una competizione lunga. – ha confessato l’allenatore del club partenopeo – Siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto fino ad oggi. Sappiamo che possiamo fare di più e quel di più ci può aiutare a vincere questa coppa. Questa squadra ha un futuro. La squadra è giovane e entreranno dei nuovi giovani il prossimo anno ma non voglio che questo sia un anno di transizione”. ‘

“Da quello che so, non è stato ancora definito tutto, ma credo che tutto sommato alla fine andrà come era stato messo in preventivo”. Così poi Carlo Ancelotti ha chiarito la situazione di Marek Hamsik, alle prese con la trattativa con il Dalian. ”Sono rimasto a giovedì scorso – ha spiegato l’allenatore – quando l’ho salutato e non l’ho più rivisto”.

Anche Insigne ha presenziato davanti alla platea di giornalisti. L’attaccante napoletano ha dichiarato: “indossare la fascia da capitano è un motivo di orgoglio e di responsabilità. Soprattutto da napoletano e da tifoso del Napoli”.