Olimpiadi 2020, le Coree potrebbero partecipare con una squadra unica in alcune discipline in quel di Tokyo

Le delegazioni delle due Coree si sono presentate presso la sede del Cio a Losanna, il Comitato olimpico internazionale, per discutere della loro partecipazione congiunta ai Giochi olimpici del 2020 in alcune discipline e per discutere la proposta di una candidatura unitaria per ospitare le olimpiadi del 2032. Dopo l’incontro il Cio ha fatto sapere che è al vaglio la possibilità di vedere un unica squadra nel basket e nell’hockey sul prato femminile, nel mixed team event del judo e per 6 equipaggi nelle gare di canottaggio maschile e femminile. Eventuali nuove discipline dove partecipare in maniera congiunta verranno decise prima dell’inizio delle qualificazioni ai Giochi previa nulla osta del Cio. A capeggiare le due delegazioni, ricevute da Thomas Bach, il ministro dello sport sudcoreano Do Jong Hwan e il suo omologo nordcoreano, Kim Il Guk. I due paesi hanno inoltre parlato della candidatura per le olimpiadi del 2032 con l’ipotesi di un doppio palcoscenico per le gare che verrebbero ospitate da Seul e Pyongyang. Il n.1 del Cio Bach ha parlato di “un ulteriore passo avanti che dimostra come lo sport sia strumento di pace per la Penisola coreana” sottolineando come ci siano “basi solide per ulteriori progressi in vista di Tokyo 2020” e di come lo sport “continuerà a costruire ponti” e per questo il Cio “accoglie calorosamente l’iniziativa storica delle due Coree di presentare una candidatura coreana congiunta per i Giochi”. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE