marc marquez jorge lorenzo
AFP/LaPresse

Giacomo Agostini svela il suo uomo da battere e spera in una appassionante lotta tra Marquez e Lorenzo nella stagione 2019 di MotoGp

La stagione 2019 di MotoGp si avvicina sempre più: il 10 marzo i piloti saranno in pista per l’esordio del nuovo Motomondiale, in Qatar, ma prima, proprio sul circuito di Losail, affronteranno l’ultima sessione di test invernali per mettere a punto le loro moto.

Marc Marquez deve ancora recuperare al 100% dall’infortunio alla spalla, ma per molti sembra essere ancora lui il favorito alla vittoria. La pensa così anche Giacomo Agostini: “sicuramente sarà ancora un grande campionato. Un campionato che ci farà divertire perché sono in tanti lì vicino. Da queste prove abbiamo capito che sono in tanti che possono vincere. Credo che l’uomo da battere è sempre Marquez, è il campione del mondo e anche se non ha fatto grandi cose durante le prove, ma con la spalla è ancora dolorante e non poteva fare miracoli“, queste le parole del 15 volte campione del mondo a Sky Sport.

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Ci divertiremo, Marquez farà la sua gara, Lorenzo farà la sua gara. Speriamo che entrambi lottino per la vittoria, perché così ci divertiremo. Naturalmente Marquez parte con un piccolo vantaggio in quanto conosce bene la moto e poi come ho detto prima è l’uomo da battere. Lorenzo dipende, se si trova bene e si innamora subito della moto sarà un avversario duro anche lui”, ha concluso Agostini.