Il blocco degli sponsor legati alle scommesse per adesso non entrerà nella Manovra voluta del governo, il provvedimento è stato rinviato di sei mesi e mezzo

Il mondo del calcio, e dello sport in generale, tira un sospiro di sollievo. Almeno fino alla fine di questo campionato. Avrà infatti sei mesi e mezzo di tempo in più per trovare una soluzione al blocco degli sponsor legati alle scommesse. Nella bozza dell’emendamento ‘milleproroghe’, che dovrebbe confluire nella manovra, si rinvia al 14 luglio 2019 lo stop a ogni forma di sponsorizzazione degli eventi sportivi, che dovrebbe scattare dal primo gennaio del prossimo anno. La misura si rende necessaria per rinviare la norma contenuta nel decreto legge dignità, che nell’ambito della lotta al gioco d’azzardo, ha introdotto il divieto a ogni forma diretta e indiretta di pubblicità e sponsorizzazione. La norma interessa le società che hanno un contratto in vigore alla data del 13 luglio 2018. (Sec-Spr/AdnKronos)