Alfredo Falcone/LaPresse

Il direttore di gara non ha assegnato la rete al Sassuolo perchè la palla non ha attraversato interamente la linea per pochissimi millimetri

La tecnologia ha cambiato il calcio, soprattutto dopo l’avvento del VAR. All’Olimpico di Roma però ad aiutare l’arbitro è stata la goal line technoloy, strumento introdotto ormai da qualche anno per evitare le reti fantasma. Proprio così è stato tra i giallorossi e il Sassuolo, con la formazione di De Zerbi privata del pari per… pochissimi millimetri. La deviazione di Schick infatti sbatte sulla traversa e va quasi completamente al di là della linea, senza però oltrepassarla per intero. Niente gol e cocente delusione per i neroverdi, davvero sfortunati nell’occasione.