Inter, Luciano Spalletti e le mosse di mercato: “non sarà facile rafforzarci”

Spalletti Fabio Ferrari/LaPresse

Inter, Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa dei possibili risvolti di mercato nella sessione invernale di gennaio

Se ho fatto richieste particolari sul mercato? E’ una cosa che segue la società, è una domanda da fare a loro. Abbiamo una rosa in cui non è facile mettere mano vista la qualità, se ci fosse l’opportunità giusta, l’organizzazione societaria top che abbiamo potrà sicuramente andare a cogliere l’occasione. Ma abbiamo una rosa forte e calciatori in ogni ruolo, se capiterà qualcosa vedremo“. Sono le parole del tecnico dell’Inter, Luciano Spalletti, sul mercato alla vigilia della sfida di campionato con il Chievo. “Nainggolan come sta fisicamente? Sta migliorando, si è allenato bene e posso dirvi soprattutto come ha trascorso la settimana al campo, quello fondamentale per la squadra. Il resto non riguarda me. Se potrà giocare contro il Napoli? Come è per tutti gli altri, lo dico a loro nella riunione pre-partita e sarà così anche stavolta, per rispetto di tutti quelli che sudano in allenamento“, ha proseguito Spalletti che sulla sfida al Chievo di domani avverte: “I ragazzi hanno lavorato bene, si sono preparati alla partita in maniera sana per fare una prestazione di livello alto come sempre fatto. Di Carlo ha fatto bene nell’ultimo periodo, hanno pareggiato a Napoli e forse meritavano di più, hanno trovato un punto da cui ripartire, se non ci arriveremo con la concentrazione giusta per noi diventerà una partita complicata e quindi andremo ad affrontarla con tutta quella attenzione e quella forza che ci vuole come ogni partita necessita. Ci metteremo la meglio Inter, con il miglior significato di cosa vuol dire far parte di un club come questo“.

Spada/LaPresse

La fine del settlement agreement potrebbe essere una garanzia di crescita per l’Inter. “Sarà un ulteriore vantaggio per la squadra perché si potrà andare a completare il numero dei calciatori nelle prossime competizioni europee, avremo più possibilità di agire sul mercato in termini di vastità e numero di giocatori a disposizione e questo aiuterà. Poi farà la differenza riuscire a portare quei giocatori top che spostano le partite con le giocate“, ha aggiunto Spalletti che sul paragone con la scorsa stagione in cui l’Inter aveva più punti ma un distacco minore dalla quinta, ha aggiunto: “conta l’atteggiamento della squadra, ho visto un pareggio a Torino l’anno scorso e una sconfitta quest’anno ma mi è piaciuta di più quest’anno per come abbiamo fatto la partita. Loro hanno queste vampate, accelerazioni, fatte di grandi individualità dove riescono a cogliere il meglio della squadra e determinare qualcosa. Noi per il momento dobbiamo passare attraverso il collettivo piuttosto che trovare forzature individuali dei calciatori“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery