ancelotti
Cafaro/LaPresse

Carletto Ancelotti ha parlato di diversi argomenti relativi al suo Napoli, come la corsa scudetto ed il possibile approdo di Cavani

Carletto Ancelotti, allenatore del Napoli, ha parlato ieri a Tiki Taka del momento della sua squadra. La rincorsa alla Juventus in campionato prosegue, mentre in Europa la squadra di Ancelotti è stata ‘retrocessa’ dalla Champions League con una buona dose di sfortuna: “Non è la porta principale, ma teniamo molto al cammino europeo e vogliamo fare più strada possibile. Un’opportunità per rimanere competitivi anche fuori dall’ItaliaScudetto? Dobbiamo essere concentrati su noi stessi e non sugli altri, bisogna andare oltre i propri limiti. L’Inter? Da ragazzo avevo la passione nerazzurra, offuscata o cancellata poi dagli anni nel Milan. L’Inter è una società forte che vuole tornare ad alti livelli e penso che sia solo questione di tempo“.

Cristiano Ronaldo
Marco Alpozzi/LaPresse

Il tecnico partenopeo ha parlato anche di alcune indiscrezioni di calciomercato, su tutte quella che vorrebbe Cavani in maglia Napoli per quello che sarebbe un clamoroso ritorno: “Abbiamo una rosa di qualità, cambiando la formazione qualità del gioco rimane la stessa. Milik dopo un inizio a rilento, veniva da due anni di infortuni, ora sta trovando continuità. Cavani? Pensiamo agli attaccanti che già abbiamo, questa è una squadra che fa tanti gol“. Immancabile un commento su CR7 e sull’impatto del Var sul campionato:  “Vedo il solito, determinante Cristiano Ronaldo, lo stesso che ho allenato. Rimane un top e continua a fare la differenza. Var? Come tutte le innovazioni, all’inizio va migliorata ma siamo sulla strada giusta: serve al calcio“.