F1, sospiro di sollievo per la Racing Point Force India: bocciato il reclamo del Team Haas

I commissari sportivi del Gp di Abu Dhabi hanno bocciato il reclamo della Haas, riconoscendo la Force India come Costruttore

Niente da fare per il Team Haas, la scuderia statunitense si è vista bocciare il reclamo presentato nei confronti della Racing Point Force India, accusata di non essere un Costruttore non avendo la proprietà intellettuale della VJM11. Le prove presentate però dagli americani non hanno convinto il collegio dei commissari sportivi del Gp di Abu Dhabi, che hanno dunque respinto la richiesta della Haas riconoscendo la nuova squadra di proprietà di Lawrence Stroll come un Costruttore. Secondo il team statunitense, la Federazione Internazionale avrebbe commesso un errore nel riconoscere la licenza della Racing Point Force India, avendo rilevato la vecchia squadra utilizzando però la sua monoposto. Dopo due giorni di udienza, il collegio ha bocciato il reclamo, articolando la propria sentenza in ben nove punti.