ph. diebarbieri@liber

Il talento azzurro chiude nella top five e completa due settimane estremamente positive. Diciannovesima Naki Gutmann, decimi Campanini-Riva

Un’altra prestazione solida, un altro grande piazzamento. Dopo il 3° posto nella prima tappa di Bratislava, Daniel Grassl centra la quinta posizione anche a Linz, in Austria, nel secondo appuntamento stagionale di Junior Grand Prix. Il giovane talento classe 2002 della Young Goose Academy Egna si piazza al quinto posto in entrambi i segmenti di gara e chiude con 191.38 punti complessivi, non brillante come una settimana fa in Slovacchia ma comunque autore di due buonissime esibizioni. I risultati raggiunti nelle prime due uscite di questa stagione sono infatti le migliori di sempre per Grassl da quando prende parte al circuito internazionale di categoria e confermano i progressi continui dell’azzurro allenato da Lorenzo Magri.

Dopo un buonissimo 10° posto nel corto, non è invece riuscita a confermarsi nel libero Lara Naki Gutmann (C.P.A. Trento), scivolata fino in 19ª posizione (106.39 punti) tra le donne. Ottimo al contrario l’esordio in una tappa di Junior Grand Prix anche per la coppia di danza formata da Sara Campanini e Francesco Riva (Agorà Skating Team), capaci di centrare addirittura la top five con 133.61 punti. Altro week-end positivo dunque per l’Italia che tornerà sul ghiaccio già la prossima settimana a Kaunas, in Lituania, con Gabriele Frangipani, Lucrezia Beccari e la coppia Righi-Dubrovin nella danza. La 22ª edizione del circuito internazionale proseguirà poi con le tappe di Richmond (Canada), Ostrava (Repubblica Ceca), Ljubljana (Slovenia) e Yerevan (Armenia). I migliori seipattinatori e coppie di ciascuna specialità si affronteranno poi nella finale in programma a Vancouver, in Canada, dal 6 al 9 dicembre.