Il tennista italiano avverte il peso della prima finale in carriera, cedendo in due set al francese Lestienne

Niente da fare per Andrea Arnaboldi, il tennista italiano perde la sua prima finale in carriera cedendo in due set al francese Constant Lestienne. Dopo sedici semifinali perse, l’azzurro era riuscito a qualificarsi per l’ultimo atto di un torneo, quello di Portorose, venendo però sconfitto dal transalpino. Gara a senso unico in Slovenia, con il francese che si impone con il punteggio di 6-2 6-1.