millenium brescia
Foto Roberto Muliere per Rm Sport

La parola più ricorrente è ‘entusiasmo’, e come potrebbe essere diversamente per la prima stagione in A1 delle bresciane

Entusiasmo. Voglia di fare bene ed uscire a testa alta da ogni confronto. Saranno ben ventiquattro quelli della Banca Valsabbina Millenium Brescia, neopromossa in A1. Da ieri, lunedì 27 agosto, le Leonesse bianconere hanno iniziato la preparazione precampionato.

Quarta stagione sulla panchina della Millenium e seconda in A1 dopo tanti anni, quando sostituì il compianto Giancarlo Mazzola sulla panchina di Cassano d’Adda. Enrico Mazzola ha curato al dettaglio il precampionato tra sedute al PalaGeorge e parte atletica. “La preparazione sarà come quella delle scorse stagioni – spiega – cercheremo di organizzare molte amichevoli, allenamenti congiunti e partecipare a più tornei possibile per verificare le caratteristiche tecniche e di gioco della squadra. Dobbiamo affrontare le gare con lo stesso approccio, che siano partite contro squadre forti, che contro quelle squadre alla portata. Servirà molto per la crescita”.

E’ stato il colpo di mercato della Banca Valsabbina. La schiacciatrice olandese Judith Pietersen, alla quarta stagione nel campionato di A1, dopo Scandicci, Novara e Modena porterà la sua esperienza a livello internazionale (argento ad Euro 2017 ed il Mondiale 2014 in Italia in maglia orange). “Ho scelto questa squadra per lo spirito combattivo – spiega la giocatrice nativa di Utrecht – Sono felice di poter portare entusiasmo ed esperienza”.

Seconda stagione in maglia Millenium ed un ritorno nel massimo campionato dopo l’esperienza di Bolzano, la centrale Tiziana Veglia è carica: “Sono a disposizione della squadra e rispetto al passato ho più consapevolezza di giocarmi il posto. Dove potremmo arrivare faccio fatica ancora a dirlo”.

Debuttante assoluta in A1, Francesca Parlangeli non ha timori reverenziali nell’affrontare la nuova categoria: “E’ un sogno che si avvera. Affronto una stagione così importante carica di entusiasmo. Dobbiamo ricreare quello spirito di gruppo che ci ha contraddistinto la scorsa stagione per centrare l’obiettivo”.

Bresciana di Polpenazze e Leonessa più giovane, Francesca Baccolo non nasconde l’emozione per una stagione che la vedrà lavorare nel gruppo della prima squadra. “Onorata di essere qua. Voglio migliorare e crescere per me stessa e per il gruppo”.

Infine la dirigenza ha le idee molto chiare: “Vogliamo che le ragazze lavorino serenamente per centrare un obiettivo importantissimo, ovvero mantenere la categoria contro corazzate da brividi – dichiara Emanuele Catania, direttore generale Millenium – siamo sempre cresciuti e non vogliamo fare passi indietro, non vogliamo fare una comparsata. Stabilizzarci in A1 è l’obiettivo per le prossime stagioni”