Gattuso milan
LaPresse/Spada

Milan pronto per la trasferta di Napoli che inaugurerà il campionato dei rossoneri dopo il rinvio della gara contro il Genoa

Il Milan prepara la delicata sfida contro il Napoli di sabato sera. Di certo Gattuso avrebbe preferito testare la squadra in un incontro differente in casa contro il Genoa, ma il crollo del ponte Morandi ha negato ai rossoneri questa possibilità. Adesso l’esordio sarà contro il Napoli dell’ex Ancelotti, un esordio non certo semplice. Gattuso sta testando il suo 11, scegliendo gli ultimi tasselli ancora in dubbio. Saranno 2 i nuovi arrivati in campo dall’inizio al San Paolo, uno di questi conosce bene lo stadio partenopeo, trattandosi dell’ex Higuain che sarà al centro dell’attacco.

Per quanto concerne l’altra novità rossonera, c’è un quesito da sciogliere. Con l’assenza di Calhanoglu per squalifica, vi sono infatti due soluzioni. La prima prevede Bakayoko in mediana e Bonaventura avanzato nel trio d’attacco. La seconda invece lascerebbe Bonaventura al suo posto a centrocampo, con uno tra Laxalt e Castillejo davanti. Due ipotesi entrambe di spessore, ma in entrambe i casi saranno due i nuovi arrivati schierati dall’inizio. Nulla da fare ancora per Caldara, preferito Musacchio accanto a Romagnoli.