MotoGp – Fischi al Mugello per Marquez, lo spagnolo velenoso contro il pubblico: “Invece di pensare a Pirro…”

Marc Marquez non le ha mandate a dire al pubblico del Mugello, che lo ha fischiato nel corso dell’intero week-end

Non corre buon sangue tra Marc Marquez e i tifosi italiani, che non hanno perso l’occasione per fischiare il pilota spagnolo nel corso del week-end del Mugello. Una situazione incresciosa che non è passata inosservata agli occhi del campione del mondo, il quale ha tenuto tutto dentro per i tre giorni in pista per poi sfogarsi in occasione della conferenza stampa post gara.

AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

 “I fischi? È triste, ma è una cosa che mi aspettavo. Sapevo che sarebbero stati felici per la mia caduta, ma è curioso festeggiare più la caduta di un pilota che la vittoria di un altro. Questo è motociclismo, noi ci giochiamo la vita. Siamo arrivati a questo punto a causa di diversi fattori. Venerdì c’era un pilota nella ghiaia che non sapevamo se fosse vivo o morto, e si preoccupavano solamente di fischiarmi quando venivo mostrato in tv. Questo la dice tutta sui questi tifosi. Io ne parlo dal 2015, chi mi tifa, tifa il motociclismo, ha rispetto per gli altri piloti e non festeggia mai per la caduta di un rivale, perché sa che ci giochiamo la vita”.