matteo trentin

Matteo Trentin, velocista della Mitchelton Scott, frena l’entusiasmo di Chris Froome e non lo vede favorito per la vittoria del Giro d’Italia

Matteo Trentin sta recuperando dall’infortunio subito durante la Parigi-Roubaix. Il corridore della Mitchelton Scott ancora non è in tornato in sella alla sua bicicletta. Il velocista ha una frattura alla costola e probabilmente tornerà a correre per il Tour de France. Matteo Trentin è cercherà di essere al top della forma per la Grande Boucle e sfiderà i migliori corridori per la maglia verde. Alla ‘rosea’ il ciclista della Mitchelton Scott ha spiegato come sta procedendo il suo recupero: “dovrò vedere come andrà il controllo che ho in programma venerdì per vedere se posso riprendere ad allenarmi in bicicletta. Il mio grande obiettivo è correre il Tour e in base a questo controllo valuteremo le varie tappe di avvicinamento”.

Al Giro d’Italia ci sono molti corridori che ambiscono alla conquista della maglia rosa. Matteo Trentin ha svelato chi potrebbe vincere il Trofeo Senza Fine: “Froome è venuto al Giro, ma non ha esperienza con la corsa. Il Giro non è il Tour, le salite sono diverse e la corsa è molto diversa. Dumoulin invece ha vinto il Giro l’anno scorso e quindi sarà molto più curato dagli altri uomini di classifica. Poi ci sono i miei compagni di squadra  Yates e Chaves che possono far molto bene, così come Aru. Al via della corsa c’è un lotto di corridori in lizza per la maglia rosa molto interessante”.